INKuarantena

INKuarantena: una call online per tenerci attivi e uniti grazie all’arte Artemisia è un’azione culturale portata avanti dal progetto COOLtour dell’Associazione La Strada-der Weg Onlus di Bolzano.
Questo progetto è un atelier al femminile che vuole sostenere i talenti artistici divenendo una vetrina culturale e un centro di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche di genere. Solitamente lo staff di Artemisia incontra le giovani artiste nell’Ex Ufficio Donna del Comune di Bolzano oggi sede di We, rete territoriale che lavora sull’empowerment femminile, sito in Piazza Parrocchia, al mercoledì pomeriggio: circa venticinque artiste, giovani e meno giovani, orbitano attorno a questo spazio creativo perfezionando il proprio talento e incanalandolo in progetti comuni di condivisione e scambio.
Per motivi precauzionali prima e poi per rispetto delle direttive ministeriali, è da circa una ventina di giorni che questo appuntamento non può essere rispettato. Fisicamente almeno. Lo staff di Artemisia sta seguendo in streaming, attraverso videochat e e-mentoring, i lavori creativi delle artiste che orbitano attorno al progetto, e proprio in questi momenti d’incontro telematico è nata l’idea di INKuarantena, una call aperta a tutti e promossa sui canali social di COOLtour, che invita i follower, artisti, appassionati o persone potenzialmente annoiate, a creare dei contenuti fotografici, narrativi, illustrativi e pittorici, su dei temi specifici indicati nel regolamento della call.
Mare, cortile, nonni, peli, un giorno in quarantena: ecco alcuni dei temi che dovrebbero ispirare il pubblico dei social. INKuarantena è partito il 19 marzo e già tanti sono i contributi inviati e ricondivisi sui canali social di COOLtour.
L’iniziativa è stata ideata ed è curata da Valentina Stecchi, facilitatrice artistica del progetto Artemisia, ed è stata abbracciata da tutte le artiste coinvolte nell’atelier di Piazza Parrocchia. “INKuarantena prende ispirazione da Inktober, una challenge ideata nel 2009 da Jake Parker, illustratore americano.
Ogni giorno per tutto il mese, sabati e domeniche inclusi, bisogna realizzare un’illustrazione, uno sketch, un disegno e postarlo online seguendo gli spunti degli organizzatori.
Così funziona anche INKuarantena: una sfida che vuole stimolare e mantenere un ritmo creativo incalzante anche in quarantena. Il messaggio che vogliamo lanciare è che, anche se in questi giorni sembra tutto fermo, la cultura e la condivisione della creazione culturale non si ferma, anzi, se è possibile, può aumentare e diffondersi a macchia d’olio grazie ad un utilizzo positivo dei social”.
L’arte è sempre stata ritenuta un mezzo di comunicazione universale, che unisce autore e fruitore, anche se distanti nel tempo e nello spazio: è questo che porta avanti INKuarantena, un percorso creativo che coinvolge tutti e in cui tutti possono avere, liberamente, il ruolo che più prediligono: si può scegliere di creare, di fruire, di commentare criticamente, di condividere e di promuovere arte, di prendere parte, dunque, ad ogni step dell’iter di un’opera artistica. Per partecipare o per saperne di più, basta seguire i canali Facebook e Instagram di COOLtour.
Roberta Catania Coordinatrice del progetto

❤️ SHARING IS CARING ❤️

Segnala un errore